Sei qui: Home Programma 2011 Ospiti 2011 Federica Manzon

Federica Manzon PDF Stampa E-mail

 

Federica Manzon – Di fama e di sventura

Tommaso nasce nell’ora più calda del giorno più caldo dell’estate più calda. “È nato sotto una cattiva stella”, dicono le comari. Ma quel bambino ha qualcosa di speciale. Sarà in grado di capire l’animo degli uomini con uno sguardo, di leggere il futuro, ma su di sé attirerà tanto il successo quanto la sventura.

A un’esistenza segnata dall’abbandono e dall’ingiustizia Tommaso opporrà una voglia di rivalsa che lo porterà a lasciare la sua città di mare e di confine, di matti e sognatori, per il mondo oscuro e spietato dell’alta finanza americana, trasformandosi da piccolo indiano dal cuore buono in cowboy dall’anima di pietra.

La sua storia sarà attraversata da personaggi indimenticabili. La nonna Vittoria, che cammina alzando la gonna sopra il ginocchio e incanta gli uomini. Ariel Fiore, il giovane amico campione di nuoto, sempre buono, sempre bello, facile da amare e da tradire. Mila, la figlia del grande assicuratore, dagli occhi gialli come il miele e velenosi come il serpente.

Federica Manzon è nata nel 1981 a Pordenone. Ha pubblicato racconti e interventi su riviste e siti letterari (Nuovi Argomenti, Carmillaonline) e nell’antologia Generazioni nove per due (L’Ancora del Mediterraneo, 2005). Collabora con la redazione di Nuovi Argomenti e con l’organizzazione del festival pordenonelegge.it. Vive e lavora a Milano. nel 2008 è uscito il suo romanzo, Come si dice addio, edito da Mondadori.